Manutenzione evacuatori di fumo e calore

Centro Manutenzione Autorizzato MSA (C.M.A. MSA),in grado di aiutarVi nella scelta degli idonei DPI, necessari alla protezione dei rischi alla quale sarete esposti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Manutenzione evacuatori di fumo e calore 3

Gli evacuatori naturali di fumo e calore, fanno parte della categoria degli impinati di protezione attiva antincendio; questi devono essere provvisti di marcatura CE, testati e certificati secondo la norma UNI 9494-3:2014 da organismo accreditato.

La loro installazione viene eseguita in sommità dei locali da proteggere, (coperture piane, verticali e/o inclinate, vani scala a servizio di fabbricati multipiano), ed, in caso d’incendio, gli ENFC (Evacuatore Naturale di Fumo e Calore) attraverso un meccanismo di apertura (automatica se comandata da impianto di rilevazione incendi, manuale se azionata da pulsante di attivazione) si aprono consentendo ai prodotti della combustione, fumo, gas e calore di evacuare verso l’esterno in tempi brevi.

Manutenzione e controllo periodico

La norma di riferimento per la manutenzione degli ENFC è la UNI 9494 oltre alle indicazioni dei produttori, che hanno l’obbligo di fornire al momento della consegna degli ENFC, il manuale d’installazione, uso e manutenzione (DM 10 dicembre 01). 

Le fasi di manutenzione degli E.F.C. si possono così sintetizzare:

– CONTROLLO SEMESTRALE

Le operazioni da effettuare sono:

– verifica del perfetto funzionamento meccanico tramite apertura manuale dell’evacuare;
– pesatura delle bombolone CO2 (comprese quelle dell’eventuale box di comando dell’apertura) per verificare che non vi siano perdite di energia maggiore del 10%.

– CONTROLLO ANNUALE

Le operazioni da effettuarsi sono:

– quelle previste semestralmente;
– apertura automatica dal 10% al 20% degli E.F.C. installati.

Tutte le parti logorate e/o danneggiate vanno sostituite.

La “persona responsabile” delle attrezzature antincendio, deve predisporre, firmare e tenere aggiornato, il registro antincendio, annotando le manutenzioni eseguite.

Gli evacuatori naturali di fumo e calore, fanno parte della categoria degli impianti di protezione attiva antincendio; questi devono essere provvisti di marcatura CE, testati e certificati secondo la norma
UNI 9494-3:2014 da organismo accreditato.

Manutenzione e Assistenza

Corsi di Formazione ed Aggiornamento Antincendio

Corsi per gli addetti alla lotta antincendio e gestione dell’emergenza DM 64 10.03.98

Altri servizi

Manutenzione e Assistenza

Manutenzione estintori

Autorespiratori e maschere antigas msa™

DPI ANTICADUTA

ricarica bombole con co2 alimentare

IMPIANTI SPRINKLER

rilevatori/strumenti fissi e portatili MSa™

Noleggio dispositivi ed attrezzature

MANUTENZIONE IDRANTI

IMPIANTI RILEVAZIONE INCENDI

manutenzione porte tagliafuoco rei